Cantina Miglianico

L’Abruzzo è terra di vigne, coltivate fra mare e montagna. Da questa terra il vino prende carattere e accenti, e dalle nostre mani la storia.

La nostra storia

Siamo figli dell’intuito di un parroco e dell’audacia di un manipolo di agricoltori.

Nel 1961 don Vincenzo Pizzica capì che, per evitare la sottovalutazione del vino locale da parte dei grandi produttori, occorreva costituirsi in cooperativa. Pochi anni dopo, nel 1966, gli agricoltori associati iniziarono a produrre le prime bottiglie.

Oggi siamo circa 300 viticoltori e gestiamo oltre 500 ettari di vigneto nella provincia teatina.

Un ringraziamento al fotografo storico Camillo Cavuti che ci ha gentilmente donato le sue foto.


Territorio

Territorio

L’Abruzzo è terra di vigne, coltivate fra mare e montagna. Da questa terra il vino prende carattere e accenti e dalle nostre mani la storia,

È l’efficacia mitigativa del mare che, unita alle caratteristiche collinari, permette di produrre una varietà interessante di vini. Partendo dai vigneti vicino al mare, dove si privilegia la coltivazione dei Trebbiani, saliamo sulle prime colline, dalle quali emergono Pecorini interessanti, fino a raggiungere la fascia pedemontana, dedicata al Montepulciano. Poi, ecco il lavoro dell’enologo e gli accorgimenti tecnici concludono un percorso che porta ai migliori vini abruzzesi.

Cantina


200 barrique e 60 botti stupiscono il visitatore e lo avvolgono con le varie essenze del legno, ma è il vino il protagonista assoluto della cantina.

COOPERATIVA

Degustazione


200 barrique e 60 botti stupiscono il visitatore e lo avvolgono con le varie essenze del legno, ma è il vino il protagonista assoluto della cantina.


Cantina
Miglianico
  • Soc. Coop. A R.L.
  • Via San Giacomo, 40
  • 66010 Miglianico CH